Analisi termografiche

Consulenze per Analisi termografiche

Consulenze per Analisi termografiche

Cos’è la termografia?

La termografia  a raggi infrarossi è una tecnica di indagine non invasiva e non distruttiva che viene effettuata attraverso l’uso della termocamera, un’apparecchiatura che acquisisce, in tempo reale, un’immagine termica della superficie di un qualunque oggetto, sfruttando la radiazione infrarossa che il corpo stesso emette. Tutti gli oggetti ad una temperatura superiore allo zero assoluto (-273 °C) infatti emettono radiazioni nel campo dell'infrarosso visibile appunto grazie alla termocamera.

Lo strumento permette in sostanza di mappare la temperatura superficiale apparente del corpo attraverso delle immagini termiche dette termogrammi le quali consentono di valutare lo stato di conservazione dei corpi. La presenza di anomalie nella distribuzione termica, infatti, denuncia l’esistenza di problematiche o di discontinuità strutturali, difetti di costruzione o progettazione o ancora di malfunzionamenti altrimenti invisibili ad occhio nudo.

Campi di impiego

Visualizzaione struttura portante edificio e relative perdite

La termografia riveste un ruolo essenziale nelle indagini non invasive in quanto rappresenta un potente mezzo per monitorare e diagnosticare lo stato di fatto della struttura indagata. Negli edifici esistenti, la conoscenza delle prestazioni strutturali ed energetiche permette di realizzare interventi di ristrutturazione mirati per risolvere le effettive criticità riscontrate. Negli edifici di nuova costruzione o nelle attività di riqualificazione, è possibile verificare la correttezza degli standard costruttivi rispetto alle specifiche tecniche di progetto.

Nel dettaglio la termografia applicata alla diagnosi degli edifici aiuta a:

  • Visualizzare le perdite energetiche di un edificio;
  • Individuare i ponti termici di forma o di struttura;
  • Rilevare le carenze o i difetti della coibentazione termica, compreso eventuali difetti nella posa in opera del materiale isolante;
  • Localizzare la presenza di umidità di risalita e condensa delle murature;
  • Verificare la presenza di lesioni o distacco di intonaco o rivestimento murario;
  • Studiare la struttura portante di un edificio o individuazione della tessitura muraria;
  • Individuare i guasti nel sistema di riscaldamento radiante a pavimento;
  • Rilevare le rotture e le perdite nelle tubazioni dell’acqua.