Edilizia sostenibile

Consulenze per Edilizia sostenibile

Consulenze per Edilizia sostenibile

Il tema della sostenibilità applicata all’edilizia, intesa come modalità di progettazione, costruzione e gestione di edifici, ha un ruolo fondamentale nell’ambito dei processi di sviluppo di un territorio e della sua salvaguardia ambientale. Un edificio si può ritenere sostenibile quando è conforme al principio del rispetto dell’ambiente in cui è inserito, quando garantisce un ridotto consumo di risorse rinnovabili e limitati carichi ambientali e quando assicura comunque il maggior livello di confort possibile per le persone che lo utilizzano.

“bio” – “eco” – “green” – “naturale” ? sostenibile

La valutazione di sostenibilità di un prodotto si riferisce al suo intero ciclo di vita, LCA (Life Cycle Assessment), dalla materia prima alla dismissione del prodotto finito, ovvero “dalla culla alla tomba”. È una procedura che permette di valutare i carichi ambientali associati ad un prodotto, processo o attività, individuando e quantificando i consumi di materia ed energia e le emissioni nell’ambiente.

Perché investire nell’edilizia sostenibile?

Occorre investire nell’edilizia sostenibile per:
Ridurre l’impatto ambientale causato dagli elevati consumi energetici del nostro patrimonio edilizio;
Fornire una certificazione ambientale che renda visibile la qualità di un edificio differenziandolo sul mercato immobiliare;
Incrementare la consapevolezza di proprietari, affittuari, progettisti e operatori immobiliari dei benefici di un edificio con elevate prestazioni ambientali

Investire nella sostenibilità in edilizia, conviene:
ai cittadini come strumento per un innalzamento della qualità della vita, un risparmio effettivo delle risorse ambientali ed economiche e una riduzione dell’inquinamento;
ai progettisti come strumento per fornire e valutare la qualità del progetto;
alle imprese di costruzione che, stimolate da una politica incentivante possono restituire qualità al mercato immobiliare;
agli enti pubblici come presupposto base di ogni azione di pianificazione nelle trasformazioni territoriali ed edilizie.

Come si certifica la sostenibilità ambientale di un edificio?

La Certificazione Ambientale è un processo che permette di valutare un edificio non solo considerando i consumi e l’efficienza energetica, ma anche prendendo in considerazione l’impatto della costruzione sull’ambiente e sulla salute dell’uomo.

A livello internazionale i principali sistemi e metodologie di valutazione della sostenibilità si basano su metodi qualitativi o a punteggio. In Italia, il quadro dei protocolli per la certificazione ambientale è piuttosto frammentato, non esiste una legislazione specifica e la sua applicazione è sempre volontaria, salvo in alcune regioni dove è obbligatoria per accedere ad incentivi e bonus volumetrici ed economici al fine di promuovere la sostenibilità in edilizia. Si sono in ogni caso affermati e diffusi i seguenti protocolli di valutazione:

Elaborato presso l’Istituto per la Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale (ITACA) è costituito da un sistema nazionale di certificazione della sostenibilità ambientale ITACA 2011. Si basa su uno standard internazionale, SB Method, adattato però al contesto italiano. è gestito da iiSBE Italia che fornisce l’organizzazione tecnica per la qualificazione dei valutatori, il supporto per i processi di valutazione e mantiene i rapporti internazionali. Attualmente i protocolli ITACA sono sviluppati per diverse destinazioni d’uso: residenziale, uffici, centri commerciali, edifici industriali.

Il sistema di certificazione LEED, promosso dall’organizzazione americana US Green Building Council (GBC), è costituito da più protocolli in funzione della tipologia dell’edificio che si vuole certificare. Dal 2010 è disponibile una specifica versione per il mercato italiano, LEED 2009 Italia NC (nuove costruzioni e ristrutturazioni) elaborata da GBC Italia. Lo stesso ente gestisce il rilascio delle certificazioni ambientali LEED e accredita le competenze dei professionisti e dei revisori.

I servizi offerti dallo studio
  • Consulenza e supporto alla fase di progettazione ed alla scelta delle soluzioni tecniche costruttive;
  • Valutazione di metodi progettuali e tecniche che consentono l’inserimento dell’edificio nell’ambiente circostante in modo attento ed idoneo al contenimento dell’utilizzo delle risorse non rinnovabili e, allo stesso tempo, all’impiego di fonti energetiche rinnovabili;
  • Consulenza per la scelta di materiali e tecnologie impiantistiche performanti e capaci di contenere gli impatti ambientali ed energetici;
  • valutazione tecnico-economico-ambientale, per le corrette scelte progettuali, relativamente al sistema energetico a servizio dell'edificio;
  • Valutazione della sostenibilità ambientale secondo il protocollo ITACA;
  • Consulenza per l’ottenimento delle certificazioni ambientali secondo il protocollo ITACA e LEED;